Un viaggio nella Via Lattea

Spazio Immaginazione

In quasi 17 anni di attività, il telescopio spaziale Spitzer, che è “andato in pensione” a inizio 2020, ha osservato l’universo nell’infrarosso, una parte dello spettro elettromagnetico a noi invisibile, ma molto utile per sondare le profondità dello spazio. La radiazione infrarossa è emessa da qualsiasi corpo celeste, anche il più freddo, e soprattutto è in grado di passare attraverso la nubi di polvere interstellare, rivelando cosa c’è oltre. Agli occhi di Spitzer, il nucleo galattico, altrimenti oscurato alla nostra vista dalla polvere, si mostra come un luogo splendente di stelle lontane, molte ancora in formazione. Ancora più impressionante è pensare che la pioggia di stelle che si incontra in questo filmato copra solo circa un sesto del disco galattico in cui siamo immersi! 

 

Durata: circa 14’



Pubblico, Esposizione